Il segreto invisibile del tuo sorriso.

Con ProAligner sorridere sarà più facile.

Con ProAligner sorridere sarà più facile e… trasparente. Grazie ad un percorso guidato sarà possibile determinare il tipo di problema da trattare e ottenere gli allineatori personalizzati. Il dentista/ortodonzista si occuperà di definire il piano terapeutico e grazie ad un sistema di scansione tridimensionale potrà condividere ogni informazione con i nostri specialisti con una precisione senza precedenti.

Massima predicibilità del risultato

Sistemi 3D all’avanguardia per la diagnosi e lo sviluppo del trattamento.

Il sistema ProAligner è pensato per garantire i migliori risultati terapeutici ed estetici. Per fare ciò adotta soluzioni, tecnologie e materiali che consentono la massima predicibilità nello spostamento dei denti.

Un workflow ideale

sia per il medico che per il paziente

Integrazione della tomografia computerizzata a fascio conico (CBCT) nei progetti

Dai casi più semplici ai più complessi, come quelli legati alla parodontite, possiamo utilizzare gli scanner CBCT, il che ci consente un controllo reale sulla posizione finale e sui movimenti dei denti.

Microviti, avanzamento mandibolare, dispositivi wings ed elastici

Disponiamo di strumenti e protocolli per affrontare una vasta gamma di casi.

Revisione quadrimestrale nei casi complessi

Effettuiamo revisioni ogni quattro mesi nei casi complessi, consentendo affinamenti continui. Ciò porta a una riduzione del 30% nel numero totale di dispositivi di allineamento, il che beneficia il paziente accorciando la durata del trattamento.

Casi trattabili con ProAligner

MORSO PROFONDO

MORSO PROFONDO

Il morso profondo è una delle malocclusioni più complicate da correggere.

Gli allineatori stimolano il contatto tra i denti e questo provoca l’affondamento dei molari posteriori, risultando controproducente nel trattamento di quei casi in cui proprio quello che si desidera è che i denti nella zona anteriore della mascella siano più visibili.

MORSO APERTO

MORSO APERTO

Si ritiene che una persona abbia un morso aperto quando uno o più denti superiori non entrano in contatto con quelli inferiori.

Normalmente si tratta di una mancanza di contatto nella parte anteriore dei denti, anche se può verificarsi anche nei molari. Pertanto è impossibile chiudere completamente la bocca, con tutti i denti. Pertanto, i sintomi del morso aperto sono molto chiari: uno spazio visibile ad occhio nudo tra i denti o i molari.

AFFOLLAMENTO

AFFOLLAMENTO

L’affollamento dentale è una delle caratteristiche più frequenti delle malocclusioni ed è generalmente il principale motivo di consultazione per gli specialisti in ortodonzia.

L’affollamento dentale è un problema di posizionamento e allineamento dei denti quando non c’è abbastanza spazio nella gengiva per accogliere tutti i denti. Di conseguenza, i denti sono montati uno sull’altro, rimanendo mal allineati o storti e possono esserci anche casi in cui questi denti montati si trovano all’esterno verso il labbro o all’interno verso la lingua, nei casi più estremi.

DIASTEMA

DIASTEMA

Il diastema dentale è una separazione che normalmente riscontriamo tra gli incisivi superiori (comunemente detti scapole) dovuta a una mancata corrispondenza tra la dimensione della mandibola e la dimensione dei denti: se questi sono troppo piccoli rispetto all’osso, i denti interdentali appariranno degli spazi vuoti che chiameremo diastemi.

La soluzione intelligente per l'ortodonzia invisibile.

Prodonto ProAligner consente al medico di gestire in sicurezza pazienti che necessitano manufatti ortodontici efficaci ed invisibili. Il paziente riceve il proprio set ortodontico in un pregiato cofanetto che contiene gli allineatori necessari a trattare il suo caso e un pratico contenitore igienico. 

I nostri allineatori sono caratterizzati da S-Flex una struttura a doppio strato, uno interno e uno esterno, combinazione unica di materiali ad alte prestazioni.

 

Paesi

Utilizzatori professionali

Casi trattati

Software Motion Viewer

Il miglior strumento per finalizzare i progetti e spiegare al paziente il suo trattamento.

Il movimento di ogni dente può essere completamente regolato e ogni elemento può essere dimensionato e spostato sui tre assi. Per regolare il risultato finale è sufficiente scegliere l’ampiezza del movimento e il grado di rotazione. Una volta selezionato il dente dal modello, sarà possibile utilizzare lo strumento di spostamento desiderato.

Lascia il tuo messaggio

Privacy

M